Giro della città dipinta

Giro della città dipinta

Un percorso alla scoperta della ricchezza dei palazzi dalle facciate superbamente decorate del centro storico di Feltre, conosciuto anche come urbs picta, città dipinta.

Partendo da Prà del Moro, ci si dirige verso il Palaghiaccio per proseguire verso Via Pietro Marescalchi e Via Borgo Ruga. Dopo una breve tratta in Via Francesco Crispi si percorre la cosiddetta via del mercato, Via Campo Mosto, che vi condurrà alla Concattedrale di San Pietro Apostolo e al suo Battistero. Sotto il suo sagrato vi è un’area archeologica di 900mq, che conserva le testimonianze delle fasi più antiche della vita della città, ovvero una porzione di quartere urbano del centro romano di Feltria.

Già da qui è ben visibile la struttura ubanistica caratterizzata dalla Cittadella che si inerpica sul colle, denominato Colle delle Capre, dominato dal Castello di Alboino. Le mura, che lo proteggono, vennero ampliate alla fine del Quattrocento e sono ancora in parte percorribili grazie all’antico Sentiero della Sentinella.

A ridosso di queste mura ci sono tre porte di accesso al centro storico: Porta Imperiale, Porta Pusterla e Porta Oria. Il percorso prevede di attraversare Porta Pusterla, che vi condurrà attraverso le cosiddette Scalette Vecchie a scoprire le Antiche Prigioni e le curiose vie di questa parte di città, in particolare Via Mezzaterra, fino a raggiungere i palazzi che ospitano il Museo Diocesano d’Arte Sacra e la Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda”, un museo che racchiude i ferri battuti e le arti decorative del primo Novecento.

Alla fine di questa via, Via Paradiso, si giunge alla meravigliosa Piazza Maggiore, su cui si affacciano palazzi di varie epoche, la Chiesa dei Santi Rocco e Sebastiano, il Palazzo della Ragione che conserva il Teatro de la Sena, meglio conosciuto come la Piccola Fenice poiché venne realizzato dallo stesso architetto che progettò il teatro veneziano, Giannantonio Selva. Da qui sono visibili anche la Sala degli Stemmi e il Castello.

Il percorso continua nel Bosco Drio le Rive e riconduce a Prà del Moro.

Consigliate scarpe adatte al trekking. Facile

Un percorso alla scoperta della ricchezza dei palazzi dalle facciate superbamente decorate del centro storico di Feltre: la città dipinta

INFORMAZIONI UTILI:

Parcheggio: Parcheggio Prà del Moro (Feltre – BL)

Distanza: 2,9 km

Dislivello: 54m

Tempo di percorrenza: 50 min

Ci si trova in un ambiente naturale che esige rispetto:

  • Divieto di raccolta di fiori
  • Divieto di balneazione
  • No agli schiamazzi
  • Divieto di accensione fuochi
  • Non lasciare in giro rifiuti, ma gettali negli appositi spazi (anche i mozziconi di sigarette, i fazzolettini, le mascherine e il rifiuto umido)
  • I minori devono essere accompagnati
  • I cani devono essere tenuti al guinzaglio e le loro deiezioni raccolte
  • Non uscire dal sentiero
  • Non disturbare la fauna locale

Si suggerisce di informarsi tramite il sito dell’ARPAV su eventuali perturbazioni prima di intraprendere il percorso.

Scarica tracciato

Eventi in zona

Ospitalità