Porta Dante

Porta Dante

Inaugurata nella forma attuale il 15 maggio 1865, alla fine del cinquantennio di dominazione asburgica a Belluno, quale simbolo patriottico della ritrovata unità culturale italiana, in realtà sostituì la precedente porta Reniera, realizzata nel 1669 dal rettore veneto Daniele Renier da cui prese il nome, il cui stemma in pietra compare ancora sul fronte della porta verso Piazza dei Martiri. La porta Reniera aveva a sua volta preso il posto di un’antica pusterla, cioè un’apertura di servizio presente nel tratto delle antiche mura tra porta Dojona e il castello, denominata Ussolo, cioè porticina.

Indirizzo
Porta Dante, Piazza dei Martiri, 32100 Belluno (BL)
Scarica tracciato

Prenota la tua esperienza nei dintorni

Scopri una delle più belle Ville della Valbelluna

Scopri una delle più belle Ville della Valbelluna

Belluno

Eventi in zona

Ospitalità