Villa Cassol

Tipica villa bellunese risalente al XVII secolo.

La facciata è decorata con la tecnica del graffito, nata nel Rinascimento a Firenze, che consiste nel sovrapporre a un intonaco scuro uno bianco, e nell’inciderlo poi con un punteruolo (“sgraffio”) per scoprire quello scuro sottostante, facendo così emergere le sagome desiderate. Ne sono un esempio anche le facciate di alcuni palazzi del centro storico di Feltre.

La villa presenta timpano allungato e simula uno slancio maggiore del portone d’ingresso con la soprastante decorazione a stucco che richiama il timpano. Le finestre a fianco della bifora al primo piano sono decorate alternatamente a timpano curvilineo e a semplice architrave.

La villa è visitabile su prenotazione.

Eventi in zona

Ospitalità