Archivi

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Io ci credo ciecamente

15 Giugno @ 0:00

Ovvero il delirio della cronaca locale, un monologo comico di e con Roberto Faoro.

Chi non ha mai sorriso, o meglio ancora riso a crepapelle, leggendo qualche articolo del Gazzettino, del Corriere delle Alpi, del Mattino di Padova, della Tribuna di Treviso?

Da questa domanda parte «uno spettacolo», sottolinea l’attore feltrino, direttore artistico del Teatro del Cuore e della rassegna, «che non ha nessun obiettivo, se non quello di ridere delle cose buffe dell’esistenza, attraverso titoli e articoli dei quotidiani veneti, e oltre. Perché un po’ dappertutto ci sono pezzi che hanno una comicità involontaria, o anche volontaria. Ringrazio tutti gli autori che, consapevoli o no, mi hanno fornito materiale», ironizza Faoro.

Non un attacco alla stampa, di cui ogni errore, gaffe, refuso diventa pubblico, ma solo l’occasione di ridere di quanto di comico, assurdo, strampalato si può trovare sfogliando le pagine di una testata locale. Titoli come “Una trota piove dal cielo”, “Tradito dalla passione per gli uccelli”, “Camion di suini si rovescia lungo la statale del Santo”.

O ancora, racconta Faoro, «lamentele assurde trasformate in un articolo, persone che si fanno intervistare perché c’è un asino che fa rumore. Oppure un processo nel quale un uomo che andava con le capre non si poteva condannare perché non era verificabile se la capra era consenziente».

Il titolo “Io ci credo ciecamente” è, naturalmente, volutamente provocatorio. «Sul palco io immergo completamente in questi articoli», rivela l’attore, «li commento, faccio riflessioni a braccio. Poi mi stacco dalla pagina di giornale e improvviso dei monologhi. E gli articoli sono tutti veri e fruibili agli spettatori».

Il teatro però non è l’unico medium possibile di questo progetto, ripreso adesso a 20 anni dal debutto. «Nel 2003», ricorda Faoro, «per diversi mesi ho proposto un “Io ci credo ciecamente” alla radio. Una trasmissione anche di un certo successo, e gli ascoltatori mi mandavano articoli. Adesso questo diventerà forse una trasmissione televisiva su Tele Belluno: una sorta di tg locale comico».

Dettagli

Data:
15 Giugno
Ora:
0:00
Tag Evento:

Organizzatore