Torna anche quest’anno l’Antica Fiera di San Matteo che raccoglie i produttori di qualità del Feltrino e della Provincia di Belluno. La manifestazione si svolge tra Largo Castaldi e Via Campo Giorgio, dove tante piccole realtà espongono i loro prodotti agricoli locali tradizionali.

La Fiera di San Matteo nasce con l’idea di promuovere la noce Feltrina, ma con gli anni si è ampliata sempre di più aggiungendo ancor più prodotti e richiamando sempre più persone interessate all’acquisto.

La "noce feltrina" ha la caratteristica della "premicità" ovvero si rompe molto facilmente, quasi solo schiacciandola tra le dita. Altra caratteristica che premia la regina della fiera è la resa dello sgusciato, molto alta, che si accompagna alla estrema facilità di estrazione del gheriglio.

 
Un frutto genuino che conquista il palato con il suo gusto dolce e rotondo ma non solo. L'intera produzione infatti segue medotologie naturali, senza l'uso di pesticidi e trattamenti sbiancanti, nel rispetto dell'ambiente e della salute. L'essicamento avviene ancora al sole su graticci come vuole la tradizione.

 
Una piccola curiosità: in passato era tradizione piantare un noce per la nascita di ogni figlia femmina come simbolo di buon auspicio e prosperità.

Saranno quindi le Noci di Feltre, ma anche le Castagne e “moroni” del Feltrino, i Formaggi di malga, le Zucche, i Fagioli di Lamon e Fagioli Gialet, il Pom Prussian ad illuminare questa giornata d'autunno inoltrato.


Mostra mercato dei prodotti tipici locali