L’Associazione "Il Fondaco per Feltre" nasce nell’ottobre 1991. Un affiatato gruppo di animatori socio-culturali illustrano al visitatore e al turista alcuni siti, tra cui chiese ed antichi palazzi, di particolare interesse storico/artistico di Feltre, città che si può annoverare tra le più belle d’Italia tra le così dette "città d’arte minori".Dal 1995, l'associazione "Il Fondaco per Feltre", grazie ad una collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali, gestisce l'Area Archeologica sottostante il sagrato del duomo dove sono conservate le testimonianze delle fasi più antiche della vita della città; oltre 1.000 anni di storia che lasceranno sorpreso qualsiasi visitatore! L’area, che si estende su una superficie di circa 1000 mq., presenta un tratto di un quartiere urbano del centro romano di Feltria, che fu municipium, cioè città con un’amministrazione locale autonoma, propri magistrati e un territorio da gestire. Apertura dal 1 marzo al 1 novembre tutti i sabati, domeniche e festivi con orario 10-13 e 16-19. Su prenotazione si effettuano visite in alcuni siti di particolare interesse storico/artistico della città. Attigua al Duomo e all’Area Archeologica è aperto, nelle domeniche d’estate e in collaborazione con il Comune di Feltre, un Centro Visitatori, dotato di apparecchiature informatiche.