Questo santuario, posto sopra Giaon nel Comune di Limana, è una piccola oasi di pace in mezzo alla natura, ideale per meditare a lungo, proprio come feceva Dino Buzzati. Furono i boschi e i sentieri attorno a questa chiesetta che lo ispirarono a scrivere uno dei suoi libri più famosi, “I Miracoli di Val Morel”.
Fonti ecclesiastiche attestano l’esistenza del piccolo santuario a partire dal 1519, ma è quasi certo che il santuario fu edificato almeno nel secolo precedente.
Molto suggestive sono le decorazioni interne eseguite a tempera raffiguranti scene sacre. In origine i fedeli salivano al Santuario solamente il 2 luglio, ricorrenza della Madonna di Parè, ma dopo la realizzazione della via Crucis la devozione si estese anche al periodo quaresimale, assumendo particolare rilevanza durante la Settimana Santa.