La casa a piloni è caratterizzata dalla presenza di pilastri a sostegno del lato esterno del ballatoio, che risulta molto profondo in modo da poterlo utilizzare come essiccatoio per gli alimenti (mais, noci, fagioli, ecc.). La scala in legno che collega le varie terrazze è realizzata ad un’estremità per lasciare ampia libertà di utilizzo delle superfici centrali. Al piano terra sono presenti cucina e cantina e le camere sono organizzate ai piani superiori. Il nucleo rurale si completa con stalla e fienile, normalmente in adiacenza dell’abitazione. Queste costruzioni si possono trovare in diverse zone del territorio della valbelluna ma sono particolarmente tipiche della frazione di Prapavei nel Comune di Sedico.