Questo sito utilizza cookies per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK se ne accetta l'utilizzo. Maggiori informazioni al link Informativa Cookies | OK

Una torre per due

prezzo 35.00 €

Prodotti Tradizionali delle Dolomiti Bellunesi

L’unicità di un territorio ad altissima naturalità e in esso antiche tradizioni agro–pastorali, tramandate nei secoli con sapiente cultura contadina, hanno saputo conservare fino ai giorni nostri uno straordinario patrimonio agroalimentare apprezzato non solo a livello locale, ma anche a livello nazionale.
Piccole e piccolissime produzioni agroalimentare, per lo più a carattere stagionale, destinate ad un pubblico che ricerca e sa apprezzare i sapori e valori della tradizione, dell’originalità, della semplicità, come anche produzioni che hanno saputo coniugare tradizione e processi di innovazione tecnologica. Formaggi, salumi, legumi e cereali, frutta fresca e secca raccontano la storia e la realtà delle Dolomiti bellunesi con grande autenticità.



Formaggio Dolomiti
Prende il nome dalle splendide montagne che caratterizzano il nostro territorio, una zona ricca di pascoli dove è ancora diffuso l’alpeggio.
Casel Bellunese
Il suo nome deriva dal termine Casél, che indica latteria.
Caciotta
Formaggio fresco e molle, prodotto con latte vaccino pastorizzato e caglio. Il sapore è dolce, delicato e burroso.
Ricotta
La ricotta è un prodotto tipico dell’antica tradizione casearia, ottenuto mediante il riscaldamento del siero ricavato dal processo di trasformazione del latte in formaggio.
Burro
Il burro è il grasso alimentare ricavato dalla lavorazione del latte, prodotto da secoli nelle malghe.
Schiz
Questo formaggio è tipico della provincia, era consumato soprattutto dai malgari che unito alla polenta costituiva il piatto unico di una cucina povera ma genuina.
Nevegàl
Prende il nome dall’omonima zona montuosa che domina tutta la Val Belluna, molto nevosa d’inverno e ricca di foraggi nel periodo estivo.
Piave
E’ uno dei più famosi formaggi locali, prende il nome dallo storico fiume Piave che scorre lungo queste valli.
Bastardo del Grappa
E’ un formaggio prodotto nelle malghe del Massiccio del Grappa fin dai primi anni dell’ 800. Il nome deriva dal fatto che il Bastardo viene prodotto quando il latte, non è più trasformabile in Morlacco.
Malga Bellunese
Tutto il territorio bellunese è disseminato di malghe; l’alpeggio è fondamentale per la buona riuscita dei formaggi e di tutti i latticini, proprio perché nei pascoli ad alta quota crescono le erbe e i fiori più pregiati che danno quel sapore unico al latte.
Tosella
La Tosella, è un formaggio molto simile allo Schiz, veniva consumato dai malgari che sottraevano, al più pregiato e commerciabile formaggio di malga.
Morlacco del Grappa
Un formaggio con radici, antiche: il Morlacco, chiamato anche Murlak, Murlaco o Burlacco viene prodotto con latte vaccino sull’altopiano del Grappa.
Mais Sponcio
Il Mais Sponcio rappresenta nell’immaginario collettivo il tipico mais e dunque la tipica polenta delle montagna veneta, con tutti i riferimenti che se ne possono trarre nell’unicità dell’ambiente dolomitico.
Orzo Bellunese
Un tempo l’orzo era coltivato in quasi tutte le vallate dolomitiche bellunesi, oggi, purtroppo, la coltivazione è stata fortemente trascurata e resiste solo in piccoli campi in remote aree montane.
Fagiolo di Lamon della Vallata Bellunese I.G.P.
Il Fagiolo di Lamon della Vallata Bellunese, rappresenta localmente la tipologia più diffusa e conosciuta, trovando grande apprezzamenti, ma anche tanti tentativi di imitazioni mal riusciti.
Fagiolo Gialét
Tra le tante varietà che da 500 anni hanno reso la Val Belluna “terra di fagioli pregiati”, il fagiolo gialét spicca per aspetto, consistenza e gusto.
Patata di Cesiomaggiore
Uno dei prodotti agro- alimentari bellunesi maggiormente apprezzati grazie alla propria bontà, genuinità e salubrità.
Zucca Santa bellunese
Nella Valbelluna, tra gli ortaggi di maggiore diffusione e pregio, la zucca assume un carattere di forte tradizione. In tutte le famiglie contadine nelle diverse vallate bellunesi, era consuetudine coltivarle e consumarle.
Miele delle Dolomiti Bellunesi
Il territorio Dolomitico Bellunese vanta una tradizione apistica di altissimo pregio, grazie anche alla grande varietà di fiori presenti nei prati a diverse altitudini.
Pastin
Il Pastin rappresenta un importante tradizione della cultura gastronomica in Provincia di Belluno.
Salame Bellunese
Un tempo era realizzato con carne di suino e di cavallo, ma ora l’impasto più comune è con una miscela di suino e bovino. Il salame viene consumato dopo un adeguata stagionatura.
Mela Prussiana
Il Pom Prussian come viene chiamato in queste zone ha una storia che risale agli anni di fine ‘800, quando un gruppo di minatori di Faller, di ritorno dalla Prussia, portarono con sé alcune piante di melo.
Fragola delle Dolomiti
La Fragola e altri piccoli frutti di bosco arricchiscono il sottobosco delle Dolomiti
Noce Feltrina
Il Noce Feltrino ha una tradizione antichissima, rinomato per l’ottima qualità del frutto, ma anche per le qualità del legno, è conosciuto a livello nazionale.
Marrone del Feltrino
Il Marrone Feltrino è di origini antiche, veniva coltivato in queste zone già in epoca romana.
Kodinzon
Il Kodinzon è una pasta di mele, precisamente una conserva ricavata dalle mele essiccate di antiche varietà locali, generalmente mele dalla polpa asciutta, che essiccano rapidamente.
Birra delle Dolomiti
E’ la birra a chilometro zero! Grazie ad un accordo tra cooperative agricole che coltivano all’interno dei comuni del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e la storica birreria feltrina
Il vino
La produzione dei vigneti del feltrino hanno tradizioni antiche, si pensa che le vigne venissero coltivate già dal ‘200, e sono documentati anche intensi scambi commerciali con l’Impero Austro – Ungarico.
Dolomiti Prealpi alcune offerte
Fagiolo di Lamon IGP
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Il Fagiolo di Lamon è impiegato nella cucina dal primo al dolce, si sposa amabilmente con molte verdure, con la pasta, con la carne e con il pesce e si gusta con vini corposi.
prezzo 21.00 €
al kg.
Visita guidata alla centenaria Fabbrica Birra di Pedavena
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Si possono ammirare i vecchi strumenti e le attrezzature in uso un tempo per produrre la birra.
prezzo 3.00 €
a persona
Confetture di mela prussiana BIO
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Confetture cremose, adatte alla più tradizionale colazione con il pane caldo e il burro e altrettanto perfette per la preparazione e rifinitura di dessert semplici o elaborati.
prezzo 4.10 €
a confettura - minimo 4 confezioni
Dolomiti Prealpi alcune offerte
Miele di acacia, quando la tipicità diventa salute
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Efficace nel trattamento del mal di gola, anche se in misura minore rispetto alle varietà di manuka o di melata, oltre che come disintossicante del fegato e rimedio ad azione lassativa.
prezzo 6.50 €
1 vasetto da 500 gr.
Patata De.C.O. di Cesiomaggiore
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Uno dei prodotti agro- alimentari bellunesi maggiormente apprezzati grazie alla propria bontà, genuinità e salubrità.
prezzo 5.50 €
5 kg.
Galleria d'arte Moderna Rizzarda di Feltre, tra arte e cultura
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Tra gli artisti compaiono Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, Egon Schiele, Adolfo Wildt, Felice Casorati e Gaetano Previati
prezzo 4.00 €
a persona


Segui Dolomiti Prealpi    
Programma di iniziative integrate per lo sviluppo dell'economia turistica delle Dolomiti e della montagna veneta. D.G.R. n. 2425 del 14/10/2010.